North Garrigs
#1

Nome: North Garrigs
UbicazionePosizione su Mappa
Coordinate: x=-2897 y=64 z=-4234

Cittadini attivi:
ExGold(S), PiccoloFalco75, xplayer, metiu19, Rikboom101, Kellero (paladino), GTMaso, Tipotimido, Loler_the_goatTecnodavide, Ercommander

Storia
:
North Garrigs è una cittadina montana delle regioni del Nord, confinante con la Baia di sabbia, i Mari del Nord e il Grande Mare Orientale, la sua estensione raggiunge e sconfina in più biomi rendendola molto varia sotto il punto di vista della vegetazione e della morfologia. La sua storia inizia con un uomo semplice dai semplici piaceri ma con grandi ambizioni, il suo sogno era quello di costruire una città maestosa che funzionasse a dovere e vederla risplendere come il suo gioiello. 

La nascita non fu facile, la natura impervia del terreno rendeva ogni attività complessa e lenta, così come la carestia e la mancanza di risorse, tuttavia, lentamente giorno dopo giorno, quello che allora era solo un accenno di borgo medievale, si stava delineando come una piccola e ridente cittadina. 

Le colture iniziavano a regalare ottimi raccolti e le persone iniziavano a notare la piccola città, molti di loro erano interessati nel vederla, alcuni anche nel viverla. Dopo molto tempo di tranquillità ed isolamento nel Nord glaciale, i primi contatti sono arrivati, grandi città e persone importanti avevano visto quella che allora era "Northbury", questo segnò l'inizio di un periodo rigoglioso, segnato da grandi opere e ottimi guadagni, la città viveva e cresceva giorno dopo giorno. 

Dopo l'ambasciata di Zet, le cose sono andate a gonfie vele, grandi opere nascevano e venivano concluse in pochissimo tempo, quella che una volta era solo una visione, stava diventando un sogno ad occhi aperti. 

Il porto fu inaugurato e la prima grande espansione ebbe inizio. Montagne furono abbattute e intere penisole vennero reclamate, intere zone furono edificate in pochissimo tempo, i lavoratori non avevano tregua, tutto per veder splendere sempre di più la città. Ma come tutte le belle cose, arrivò al suo apice ed iniziò il declino. 

Le persone erano stanche, demotivate e senza scopo, non vedevano il quadro generale. Iniziò il periodo chiamato "L'inverno di sale", la cittadina si svuotò e nessuno più arrivò al porto, la città divenne deserta ed entrò in un sonno che durò alcuni mesi. Si persero interi raccolti e la vegetazione iniziò a reclamare il proprio posto nella città. 



E venne la primavera.

Con l'avvento della nuova stagione, alcuni viandanti vennero al villaggio, certi per rimanere, altri, un po' meno. Alcuni lavoratori tornarono in attività e in poco più di un mese la città era attiva come prima, ma qualcosa era diverso. La popolazione era diversa, avevano occhi diversi, rivedevano il sogno, la città era rinata, non fisicamente, ma nelle loro menti. 

Da questo punto iniziò il periodo d'oro della città, quello che tutt'ora pervade le strade, la popolazione cresceva, così come i guadagni, d'un tratto, la nuova "North Garrigs" è diventata punto nevralgico del Nord, per produzione e popolazione, la città si avviava a passo spedito verso nuovi orizzonti.

Tuttavia non era tutto rose e fiori, con l'aumentare dei cittadini, aumentavano i problemi. La città era ancora legata ai primi lavoratori, quelli dedicati al lavoro e alla città, gli stessi che condividevano gli ideali iniziali, si scoprì molto presto che non tutti erano li per il bene della città, alcuni erano a North Garrigs per il bene delle proprie tasche. 

Le paghe non erano abbastanza soddisfacenti per loro, quindi si ribellarono, alcuni gruppi sfruttarono la città per sviluppare ricchezza personale e fuggire per terre non troppo lontane, lasciando le loro abitazioni in condizioni fatiscenti, North Garrigs da allora non dimentica che l'ha sfruttata e mai lo farà, puntiamo avanti, guardandoci le spalle.


Nel periodo della seconda espansione, la città ha espresso la sua ammirazione per i grandi cavalieri di Eldia, dedicando una piazza con statue in loro nome. Uno dei quattro ha risposto alla chiamata e accettato la nomea di "Paladino di North Garrigs", Kellero ha ufficialmente fatto pegno del "Dono del paladino" grande onorificenza nei confronti della città, tale pegno è, ad oggi, ancora conservato nella sala trofei.

Mappa della Città:    

Strutture della Città:
- Municipio
- Due piazze (Piazza Rossa e Piazza Centrale)
- Caveau 
- Magazzino centrale
- Quartiere residenziale Nord
- Quartiere residenziale Centro
- Quartiere residenziale Est
- Distretto dei Minatori + Porticciolo (Sud)
- Distretto dei Contadini + Porticciolo (Nord)
- Distretto dei Taglialegna
- Distretto dei Carbonai

- Quartiere Commerciale (Mercatini e botteghe)
- Accademia degli Eruditi
- Ferrovia interna che collega l'intera città

- Arena PvP
- Servizio Postale interno
- Taverna
- Porto Est
- Faro
- Miniere Cittadine
- Chiesa
- Abbazia

- Fattorie (2) + Campi (9)
- Allevamenti (3)
- Mulino

- Fonderia
- Fabbro
- Filiale I.A.N
- Filiale R.T.B

Regole per la buona convivenza:
  • No PVP se non consensuale su territorio del villaggio.

  • La presenza di uno straniero nel villaggio va sempre notificata al sindaco.

  • Se lo straniero si rivelasse ostile, i cittadini sono autorizzati ad allontanarlo, anche con la forza.

  • Chiunque si trovi nei confini del villaggio accetta passivamente le sue regole.

  • Per poter far parte della città va acquistata una casa, l'affitto di una stanza alla taverna non costituisce un atto di cittadinanza.

  • L'edificazione su suolo del villaggio è consentita solo su autorizzazione del sindaco.

  • Una volta acquistata la casa, se l'inquilino diventasse inattivo, la proprietà e tutti gli oggetti contenuti potranno essere confiscati e mantenuti secondo regolamento del server.

  • La casa e la sua gestione sono indicate sull'apposito atto di proprietà rilasciato al momento dell'acquisto del lotto.

  • La casa acquistata può essere modificata solo nell'arredamento e nella costruzione di una cantina, rimanendo nei limiti del lotto.

  • Solo determinati cittadini possono accedere alle zone di stoccaggio, ogni lavoro ha le proprie aree di competenza.

  • Le uniche persone abilitate a costruire sono i muratori, sempre a stretto contatto con il sindaco

  • I cittadini sono invitati a lavorare all'interno del villaggio, tuttavia possono scegliere di non farlo.

  • I cittadini che infrangono il regolamento verranno puniti secondo un sistema che vede l'applicazione di pene pecuniarie sempre maggiori, secondo regolamento.

Silent enim leges inter arma.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)