[Città Libere Eldariane] Il Manifesto
#1

Città Libere Eldariane 
Ricordiamo a chi legge che si tratta di LORE. 
Non è un annuncio ufficiale e non verranno implementati questi cambiamenti. è RolePlay.

[Immagine: C-Nn0zd3qTQfGFhVTj39vlfUdDrERH2QSgmCoakS...RepavDvJg-]

I recenti episodi e la caduta dell'impero sono stati una benedizione! Ci danno l'opportunità di migliorare e progredire verso un futuro più prospero.
Di andare a toccare i temi che l'ex Imperatore ci aveva bocciato e negato per suo interesse... 
La C7 divisione della Corporazione di Colemburg e l'associazione per Andorhall libera hanno stilato un manifesto per il futuro!

Manifesto Città Libere Eldariane

⭕️ Gli insediamenti non possono essere considerati uguali. Chi ha più popolazione deve essere superiore come le aziende di maggior profitto.

⭕️Colemburg e Andorhall non devono avere economie e valute diverse

⭕️ il controllo del mercato unificato (Bazar e cartello) deve andare ad un concilio mondiale formato dai più grandi insediamenti di Eldaria

⭕️il concilio deve avere fondi per organizzare una rete globale e la F. C. Deve essere chiusa

⭕️ il progresso è la chiave del futuro

⭕️ L'Impero e il suo Imperatore non devono mettere mano all'economia ma deve essere libera e autogestirsi

⭕️ le aziende devono essere garanti di sé stesse e non versare soldi alle banche o alla f. C. Al massimo pagare una tassa di registro al concilio mondiale

⭕️ lo stile, la cultura e l'architettura sono antiche e degradanti! Serve uno stile più moderno e al passo coi tempi e le necessità

⭕️ l'Impero non deve controllare le attività sportive ma lasciarle al concilio mondiale per favorirne la frequenza


Questi sono punti fondamentali che pensiamo interessino ad ogni insediamento!
Abbiamo forzato e sostenuto questo giorno per liberarci del degrado delle oramai vecchie forze di Eldaria a favore delle nostre progressiste e meritocratiche! Saremo noi a decidere del nostro futuro non un Imperatore! Che questo giorno sia un giorno di festa e di Liberazione! Vi invitiamo ad esporre i nostri stendardi in segno di festa e alleanza. 
Inoltre dimostrateci il vostro sostegno qui sotto! 
Nessuno ci fermerà! 

Stiamo preparando al Cartello di Colemburg delle offerte di acquisto e vendita interessanti per i nostri sostenitori così come deve essere perché noi sosteniamo anche le vendite massive e non solo a 32 o 64 blocchi. 


Rappresentante delle città libere Eldariane
Dal Castello di Colemburg.

{ATTENZIONE: I commenti o gli interventi dei Leader delle città saranno inserite nella storia del server e saranno parte attiva nelle decisioni sul futuro }
Cita messaggio
#2

Anche non avendo una cittadina già esistente, e quella che sto costruendo ha soli 3/4 abitanti, voglio esprimere il mio più pieno Consenso a ciò



I miei più sentiti auguri

Kirch
Cita messaggio
#3

La libera cittadella di Lindblum ed il dorato Regno di Alexandria, da sempre trascinatori culturali, prendono atto delle profonde ferite nei reami di Eldaria.
In coscienza di ciò, apro ufficialmente le porte a possibili alleanze e cittadinanze, nonché accoglienza per la volontà di creazione di nuove realtà nei territori di Alexandria: come risaputo, la posizione del Regno è strategicamente, economicamente, politicamente la migliore dei Reami interi, avendo sbocco sia sull'entroterra, che sul bacino commerciale maggiore e maggiormente vivo.

Un nuovo futuro ci attende,
un futuro per il quale siamo già pronti.

               "Tutti hanno dei sogni...anche tu avrai i tuoi, no?"
- Auden Hirvorn, Gran Macchinista di Lindblum e dei Regni di Alexandria 


[Immagine: TMTX6J9.png]
Cita messaggio
#4

Memoria e oblio esistono come invito per non dimenticare... si avvicina una nuova era per Eldaria, eppure, nonostante la dipartita dell'Imperatore non posso dire che le cose si stiano tramutando in meglio. Occorrerà tempo per valutare. Nel frattempo il Regno di Adrestia accoglie, secondo i suoi principi, questa nuova alleanza affinché tutto il Continente possa trarne sicurezza, prestigio, e soprattutto prosperità.


Ogni battaglia un'occasione per crescere.

[Immagine: bjPio4l.gif]
Cita messaggio
#5

La Giovanna e le sue Api si limiteranno ad osservare gli avvenimenti, almeno per ora. Il conflitto nord-sud è ancora troppo radicato a Khazâd-gund per gettare via il passato come carta straccia. Rimarremo un porto libero, pronti ad accogliere quanto ad accorrere in bisogno; tuttavia, seguendo l'esempio del Regno di Adrestia, raccomandiamo prudenza!
Non gettatevi a capofitto in questo mare di cambiamenti, potreste affondare come la Valkyrie...

"Non nisi tangentum crudelis apicula pungit"
Sua Maestà Bjastkuliar aka Giovanna
Primo e Ultimo Re Di Valinor
Primo Abitante di Khazâd-gund
Primo e Unico Presidente BSC® inc.
Primo e Unico Gran Sacerdote del Culto della Giovanna e dell'Ape
Cita messaggio
#6

La vecchia città di Delfinia è contenta del fatto che le acque stiano cambiando nel mondo; nonostante ciò preferisce rimanere in disparte per ora e vedere come si evolverà la situazione

Colui che è attaccato al passato e lo protrae verso il futuro
Cita messaggio
#7

La città e i cittadini di North Garrigs sono più che lieti di approcciarsi ad un mondo non dettato dai confini, che sia libero nel pensiero, nel passo e nella moneta.
Siamo pronti a riformarci per un mondo più aperto.

Attenderemo notizie da ogni versante del Continente Eldariano!

Che questo giorno possa essere ricordato come festa nazionale di Eldaria, "27/08 Giorno della Libertà"

Gloria ad Eldaria!

Silent enim leges inter arma.
Cita messaggio
#8

Giammai verrà rinnegata la discendenza divina e assoluta dell'imperatore!

la decadenza dello impero è innegabile, ma le sue cause sono proprio da ricercarsi nella condotta perniciosa dei numerosi regni di Eldaria nel tentativo di arrogarsi poteri propri del sovrano. 
La potestà civile non appartiene a qualche ricco feudatario autonominatosi re, ne al clero, ne tanto meno al popolo ignorante; essa è solo e unica prerogativa dello imperatore, unico e assoluto detentore del potere divino e della più nobile ascendenza per regnare sullo impero universale.
Nonostante il dolore ci attanagli nel più profondo del cuore per la dipartita dello imperatore, dovrà essere subito designato un degno erede al trono tra i numerosi discendenti dello amato sovrano.

Molti liberi cittadini di Eldaria, pertanto, si stanno recando nelle lande a est di Eldia dove è in corso la costruzione di una grande fortezza, che diverrà bastione di resistenza alle nefaste intenzioni dei vari regnanti di sostituirsi alla stirpe imperiale.
in essa sarà nominato imperatore il legittimo successore del nostro defunto Bluecioko I
[-] The following 2 users Like Filja's post:
  • Bjastkuliar, Erion
Cita messaggio
#9

La città di Valleir è lieta di questa notizia e appoggia le idee di Città Libere Eldariane, sebbene con qualche dubbio; ci tiene comunque a precisare che si unirà lo stesso alle città e ai regni che vorranno far parte di questa iniziativa.

Nonostante ciò vorrei specificare che quello che è successo a Lo Imperatore è un fatto gravissimo, e chiunque ne sia il colpevole verrà punito!

Jarl  Val Dragon Sinnodel 
[-] The following 1 user Likes ValDragon02's post:
  • Erion
Cita messaggio
#10

La ridente cittadina di Randomia accoglie tutte le proposte sopra citate, che l'economia sia libera e con lei anche tutte le città!

KingVROOM la mucca senziente!
Cita messaggio


Discussioni simili
Discussione / Autore Risposte Letto Ultimo messaggio

Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)